Farfalle con i porcini… per Duilio!

Oggi, 1° giugno, in una famiglia decimata dal tempo, giunge, a sorpresa, il compleanno di mio suocero Duilio.

Perché a sorpresa? 

Poiché me lo hanno ricordato le figlie nel chiedermi se avevo piacere di cucinare un piatto da affiancare ad altri per un festeggiamento presso la sua dimora di campagna.

Lui è stato un dirigente centrale dell’Alitalia in tempi in cui era una Compagnia apprezzata in tutto il mondo. Fù per conto dell’Alitalia che frequentò gli ambienti più diversi e, perché no?… più sofisticati. 

Malgrado questa ultradecennale attività ha, però, mantenuto una spontanea semplicità, una forma di infantile innocenza che  si riflette anche nelle abitudini culinarie ed i porcini regalatimi pochi giorni prima da una paziente, sembravano proprio giunti per lo scopo.

Erano stati raccolti da Roberto, marito di Cecilia nel Parco Nazionale del Circeo tra pini, lecci e querce da sughero, il settembre scorso.

Scongelati ed adagiati sul prato, sembravano presi un istante prima…

In tempi passati sono stato, con la mia famiglia natale, un appassionato raccoglitore di funghi e, malgrado l’interesse fosse finito verso i 15 anni con la presa di coscienza che le ragazze potessero essere più interessanti dei miceti, conservo un vivo ricordo di quelle estati.

Il nostro territorio di caccia era il l’Alto Adige e ricordo di essermi più volte adombrato nel sentirmi dire che i boleti dei boschi di conifere erano meno saporiti di quelli della macchia mediterranea.

Nel tempo mi sono dovuto arrendere all’evidenza ed anche in questa occasione ho profumato l’intero ambiente!

Come allora, ho separato i gambi, che richiedono più tempo per raggiungere la cottura ottimale, dalle “cappelle”…

… ho, quindi fatto andare degli aromi come aglio, peperoncino, timo, maggiorana e rosmarino

… è seguito un tuffo di gambi…

… che hanno cotto fino a schiumare un po’… tanto…

… è, poi, stata la volta delle cappelle…

… e, quindi, alzata la fiamma,… della sfumata al vino bianco…

… ho fatto andare ancora una decina di minuti durante i quali ho controllato la sapidità e…

la pappa era praticamente pronta: alle farfalle stava pensando Cristina, alla tavola Nicoletta e… alle chiacchiere io, Giorgio e Duilio…

E’ piaciuta?… mah!… dai visi si direbbe di si!

Auguri Duilio !!!

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Daniela ha detto:

    Buon compleanno Sig.Duilio !!!!con le specialità del grande cuoco Mimmo

    Mi piace

  2. Mimmo Paolicelli ha detto:

    Ah Ah … Duilio ringrazia !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...