Risotto con gli scampi.

È una ricetta maturata negli anni, priva di titolo d’effetto e materie prime insolite o curiose. La ho proposta per la Vigilia di Natale 2018 sedimentata di alcuni particolari e scremata di altrettanti con un risultato eccellente. Certo… non dovrei essere io ad affermarlo ma, in effetti, ho atteso che fossero gli altri a pronunciarsi….

Spaghettoni con granseola

La grancevola o granseola come viene popolarmente chiamata è un crostaceo decapode (deca podos = dieci piedi = dieci zampe). Pare che i veneti si siano occupati del battesimo unendo i termini “granso” (granchio) e “seola” (cipolla). Effettivamente, vista dall’alto ed in posizione improbabile (se non defunta)… … può ricordare l’ortaggio. Accettiamo, comunque, con “beneficio…

Prato allo Scorfano

No, non è il nome di una località di mare o di brutta gente ma una fantasia con cui presentare questo pesce che da il meglio di se nei sughi o nelle zuppe, sminuzzato e insaporito, piuttosto che in filetti come un rombo o un San Pietro. Certo ci vuole una discreta dose di fantasia…

Le uova di San Pietro.

San Pietro non aveva ovaie? Mah… le scritture non scendono, a tal proposito, in particolari ma credo proprio di no! In compenso le ha il pesce S. Pietro e, per la precisione, il pesce S.Pietro femmina! Meglio specificare prima che a qualcuno venga la tentazione di chiamarla, parimenti alla Sindaca, pesce S.Pietra o, peggio, pescia…

Caterina de’ Medici e la pasta con le telline

Domenica scorsa, in un piacevolissimo ristorante di uno stabilimento balneare di Fregene, mentre mi accingevo ad affrontare una ” padellata” di frutti di mare in fil di forchetta e coltello, ho sentito la voce dell’inserviente dirmi ” ma si fa con le mani”. Il mio categorico “MAI!” non ha concesso repliche e il  pensiero è…